venerdì 15 aprile 2016

Giapponese (lezione 74): Avere esperienza di qualcosa

Quando vogliamo parlare di esperienze personali o di fatti che son accaduti  a noi o a qualcun altro, sottolineando il fatto che sia una cosa che è capitata, in italiano possiamo dire ad esempio “ho avuto l’esperienza di….”, oppure “ho avuto l’occasione di…” e così via.


Per tradurre il fatto di avere certe esperienze si usa il verbo avere ある con i verbi al passato in forma piana.  Consideriamo la frase “non ho avuto l’esperienza di mangiare sushi”. “Mangiare sushi” sarebbe 寿司を食べる, però va al passato quindi diventa 寿司を食べた. A questa aggiungiamo la particella こと che avevamo visto nella lezione 16 sui verbi in forma infinito, che ha lo scopo di rendere il verbo un sostantivo. Infatti dopo aggiungiamo  +あります, cioè la costruzione del verbo avere.
Schema sintattico:

X ha avuto esperienza di V.                                      X++ Verbo takei + ことがあります。

 Non ho avuto l’esperienza di mangiare sushi.            寿司を食べたことがあります。

Ho avuto l’occasione di vedere il Giappone in TV.    テレビで日本を見たことがあります。 
Certo, ogni volta dover dire “ho avuto l’esperienza di..” risulta forzato e pesante in italiano, per cui  si può anche tradurre in modo più semplice:

Sei mai andato in Giappone?                                     日本へ行ったことがありますか。


Per la costruzione al negativo, si declina il verbo  ある:



X non ha mai avuto esperienza di V.                      X++Verbo takei+ことがありません。

Non sono mai andato in Giappone.                            日本へ行ったことがありません。

La particella が può essere sostituita dalla particella は a seconda del contesto:


Non sono mai stato in Sicilia.                                        シチリアへ行ったことはありません。
Non ho mai visto i pinguini.                                           ペンギンを見たことはありません。  




Vorrei sottolineare la differenza con la normale costruzione al passato con i seguenti esempi dove si specifica, in un immaginario discorso, che certe azioni non sono state compiute in un determinato momento, ma magari altre volte si. Ecco gli esempi:

Non sono andato in Sicilia.                                          そしてシチリアへ行きませんでした。
Non ho guardato la tv ieri.                                            昨日テレビを見ませんでした。



Fatti occasionali

Con la stessa costruzione, ma col verbo al presente ( in jisho kei) anziché  al passato (in Takei) , si può invece parlare di fatti che vengono compiuti occasionalmente  Vediamo la costruzione.

Qualche volta+ Verbo?                                             Verbo jisho+ことがあります。

Qualche volta mangio sushi.                                     寿司を食べることがあります。

Verbo+ qualche volta?                                              Verbo jisho+ことがありますか。

Ascolti l’opera qualche volta?                                    オペラを聴くことがありますか。
Sei stato qui prima d’ora?                                           前にここに来たことがありますか。

Nessun commento:

Posta un commento