lunedì 12 ottobre 2015

Giapponese (lezione 52): Comparazione

Accrescitivi

Gli accrescitivi si formano aggiungendo il prefisso 大. Se lo aggiungiamo ad un nome prettamente giapponese, avrà lettura kun, cioè おお. Se invece lo aggiungiamo a nomi di origine cinese avrà lettura “on” cioè たい o だい.

Esempi:

大口   lettura おおくち      Grande bocca
大雨 lettura おおあめ     Pioggia abbondante
大風 lettura おおかぜ    Forte vento
大学 lettura だいがく      Università

Diminutivi

I diminutivi si formano aggiungendo il kanji 小. Se lo aggiungiamo ad un nome prettamente giapponese, avrà lettura kun, cioè こ. Se invece lo aggiungiamo a nomi di origine cinese avrà lettura “on” cioè しょう.

小指         こゆび              piccolo dito, cioè mignolo
小学校  しょうがっこう scuola piccola, cioè scuola elementare 
 
Comparativo di maggioranza tra due termini

Ci sono due modi per tradurre un comparativo di maggioranza: nel primo usiamo より dopo il termine di paragone, nel secondo invece oltre a よりdopo il termine di paragone si mette の方が (lettura : のほうが) dopo il primo termine. I termini di paragone possono anche essere invertiti. Al posto di より si può trovare よりも, ma non cambia il senso e il significato.

X è più Aggettivo di Y.                                   XはYよりAggettivoです。
                                                                         Xの方がYよりAggettivoです。


Prendiamo la frase “L’America è più grande del Giappone”.

  • America è argomento della frase, sarà seguita da は: アメリカは;
  • Giappone è il termine di paragone “minore”, e sarà seguito da より: 日本より.
La frase sarà quindi: アメリカは日本より大きいです。

Se volessimo usare la costruzione con の方が, dobbiamo metterla invece dopo アメリカ:

アメリカの方が日本より大きいです。

Possiamo anche invertire i termini:

日本よりアメリカの方が大きいです。

Vediamo altri esempi. 

Kuniko è più bella di Michiko.                                     くにこさんはみちこさんよりきれいです。
La macchina è più veloce della bici.                            車は自転車より早いです。
Lui è più magro di me.                                                 彼は私より細いです。
La sua casa è più grande della mia.                              彼の家は私の家より大きいです。
I treni passano più frequenti del bus.                            電車はバスより頻繁に来ます。
L’oro è più caro dell’argento.                                        金の方が銀より高いです。
La cucina giapponese è più leggera di quella cinese.    日本料理は中華料理よりあっさりしている。
Negli stati del sud c’è più caldo che in quelli del nord.   北の国より南の国の方が暖(あたた)かいです。
Mi piacciono di più i gatti dei cani.                               わたしはいぬより、ねこのほうが好き。

Vediamo un comparativo abbinato ad una costruzione del verbo piacere, di fatto non cambia nulla, perché utilizziamo l’aggettivo好き:

Mi piace più lo yakimeshi del yakisoba.                         焼きそばより焼き飯が好き。

Possiamo applicare lo stesso principio quando paragoniamo due azioni. Da ricordare che quando poniamo la particella の dopo un verbo , di fatto corrisponde all’infinito nostrano. In questo esempio:
  • 読むの
  • 見るの

Verbo1 è più Aggettivo di verbo2.                              Verbo1の方がVerbo2のよりAggettivoです。

E’ più interessante guardare un film che leggere un libro. 本を読むのより映画を見るの方が面白いです。

Comparativo di maggioranza senza termine di paragone

Questa espressione si può usare anche nel contesto di un discorso, quando si da per scontato a cosa ci si riferisce, oppure si può usare anche nelle domande. La costruzione, abbastanza semplice, prevede l’uso dell’avverbio もっと (che significa “più”) seguito dall’aggettivo.

X è più Aggettivo.                                                  XはもっとAggettivoです。
Verbo è più Aggettivo.                                          Verbo のはもっとAggettivoです。

Questo libro è più difficile.                                          この本はもっと難しいです。
Hai una carota più grande?                                          もっと大きいんじんがありますか。
Ho sentito che toni ha comprato un’auto più cara.      トニさんはもっと高い車を買ったそうです。
E’ più costoso.                                                           もっと高いです。
Penso che sia più difficile mangiare con le bacchette.  橋で食べるのはもっと難しいと思います。

Comparativo di uguaglianza

Per indicare quando due sostantivi sono uguali, od equivalenti si usa 同じ (lettura おなじ) che è un Na aggettivo e significa stesso, identico, uguale e via dicendo. La costruzione si rifà a quella vista per gli aggettivi: si mettono i termini di paragone in un elenco segue 同じ più l’aggettivo e chiude です. L’aggettivo ぐらい significa circa e può essere omesso.

L’elenco dei termini di paragone può cambiare a seconda di dove vogliamo porre l’attenzione come argomento del discorso. Possono essere separati dalla particella と , oppure uno dei due può avere la particella は. Vediamo la sintassi in uno schema:


X e Y sono Aggettivo uguali.                                        XとY同じ (ぐらい) Aggettivoです。
                                                                                        XはYと同じ (ぐらい) Aggettivoです。 

                                                                                        XとYは同じ (ぐらい) Aggettivoです。

Questo libro e quello sono grandi uguali.                      この本とそれ同じ大きいです。
La sua casa è grande come la mia.                                彼の家は私の家と同じぐらい大きいです。
Michiko è bella quanto Hanako.                                   みちことはなこは同じぐらいきれいです。


Comparativo di minoranza

Il comparativo di minoranza si usa poco perché in Giappone basta invertire il termine di maggioranza senza stravolgere il senso del discorso. La costruzione prevede l’uso del termine di paragone seguito ほど a cui segue l’aggettivo è declinato al negativo secondo il tipo( I o Na).

X non è Aggettivo come Y.
X è meno Aggettivo di Y.                                  XはYほどAggettivo Negativo。


La sua casa è meno grande della mia.                 彼の家は私の家ほど大きくありません。
Il Giappone è meno grande dell’America.           日本はアメリカほど大きくありません。
Michiko è meno bella di Madoka.                       みちこはまどかほどきれいではありません。
Gli ingressi per Melbourne non sono tanti come quelli per tokyo. メルボルンの入り口は東京ほど多くありません。

Comparazione tra due qualità riferita alla stessa cosa

Si intendono in questo caso le frasi del tipo “ la mia casa è più rumorosa che animata”, o “La mia casa più che rumorosa è animata” dove il paragone è tra due aggettivi che si riferiscono al medesimo argomento. L’argomento è seguito dalla particella は, Poi inseriamo l’aggettivo “minore” più というより e l’altro aggettivo, quello preponderante, segue.


X più che Aggettivo1 è Aggettivo 2.
X è più Aggettivo 2 che Aggettivo 1.                              XはAggettivo 1というよりAggettivo 2です。
X è Aggettivo 2 più che Aggettivo 1.


Questa strada è rumorosa più che animata. この通りは賑やかというより煩いです。


Superlativo relativo

Si esprime con 一番 (lettura いちばん) che vuol dire “primo” o con 最も (lettura もっとも) che significa “più” e che precedono l’aggettivo.  Da notare che もっとも è più formale di 一番.

Questa macchina è la più veloce.             この車が一番早いです。
Questa è la macchina più veloce.            これは最も早い車です。
Questo è il problema più difficile.            これは最も難しい問題です。
Mi dia l’ananas più grande.                       一番大きいパイナップをください。
Tra Tokyo, Londra e Kyoto qual’ è il posto più grande? 東京とロンドンと京都とどこが一番大きいですか。
Penso che il posto più grande sia Londra.          ロンドンが一番大きいと思います。
Forse il posto più grande è Londra.                     ロンドンが一番大きいでしょう。
Il romanzo giallo mi piace di più.                       ミステリが一番好きです。
Questo è il mio libro preferito.                             それは僕の一番好きな本です。
Il romanzo giallo mi piace di più.                       ミステリが一番好きです。

Vediamo il caso in cui dobbiamo porre una domanda su cosa preferiamo rispetto ad un insieme. Ad esempio :“ di tutti i cibi, quale ti piace di più? Quale preferisci?!”

L’argomento di discussione (食べ lettura たべものcioè i cibi) è seguito da の中は, dove 中 è una particella vista nel post relative ai complementi di luogo, e in questo caso indica che si sta parlando di un insieme. A questo segue la domanda, quindi pronome interrogativo何が più 一番  più 好きですか:

Fra tutti i cibi, quale ti piace di più? Quale preferisci?! 食べ物の中は何が一番好きですか。

Superlativo assoluto

Per il superlativo assoluto, si usano gli avverbi seguenti:

  • とても     tanto, molto.
  • 非常に   straordinariamente, estremamente
  • たくさん  molto
Lui era tristissimo.                                  彼はたくさん悲しかったです。
Il problema era estremamente difficile. 問題は非常に難しかったです。
La festa era molto piacevole.                 パーチイーはとても楽しかったです。

Essere come

Vediamo una costruzione tipica per una frase del tipo “essere come”. Per prima cosa prendiamo una frase che fa un paragone con un sostantivo, ad esempio : “Tanaka è una persona tipo Superman”

  • Tanaka è l’oggetto della frase:田中さんは;
  • Superman è il termine di paragone , ad esso segue la posposizione “のような”;
  • Infine, poichè stiamo paragonando Tanaka e superman come “persone” va inserito 人;

Chiude la copula: 田中さんはスパマンのような人です。

La costruzione può essere schematizzata come segue:

Essere un X come Y. YのようなXです。

Vediamo ora il caso di un paragone basato su una azione ad esempio “Tanaka corre veloce come Yamada.”

  • Tanaka è l’oggetto della frase: 田中さんは;
  • Superman è il termine di paragone , ad esso segue la posposizione “のように”;
  • Chiude il verbo “correre” : 走ります
La frase quindi sarà : 田中さんは山田さんのように走ります。

Mentre la sintassi può essere quindi schematizzata come segue:

Essere +Verbo +come Y. Y+のように+Verbo。

Domanda diretta comparativa

Vediamo come costruire una domanda comparativa alla quale si può rispondere con un si o con un no. La costruzione è semplice. Soggetto seguito da が, secondo termine di paragone, aggettivo e copula:

X è più Aggettivo di Y?           Xが+Y+Aggettivo+ですか。

Vediamo un esempio:

La macchina è più veloce del bus?                  車がバス早いですか。

Alla quale possiamo rispondere, come già visto:

Si.                                         はい、そうです。
No, è più veloce il bus.          いいえ、バスは車より早いです。

Domanda con opzione

Certe domande comparative offrono anche le opzioni di risposta. Una frase che offre una scelta tra dei sostantivi, ad esempio : “Tra Tokyo e Kyoto, quale è la più grande? Per prima cosa l’elenco di sostantivi: ognuno è seguito dalla particella と. A questo segue il pronome interrogativo che va scelto in base alla tipologia dei sostantivi (animali, cose, etc) a cui segue la particellaは o が, l’aggettivo e la cupula:

Tra X e Y qual’è più Aggettivo ?                     XとYとPronomeは一番Aggettivo ですか。

Tra Tokyo e Kyoto qual è più grande?                 東京と京都とどちらは一番大きいですか。

Risposta:

Tokyo è più grande.                                             東京の方が大きいです。

Altri esempi:

Tra Tokyo, Kyoto e Londra qual è la più grande?   東京と京都とロンドンとどこが一番大きいですか。
Tra le nazioni europee qual’è la più grande?       ヨーロッパの国にお仲ではどこが一番大きいですか。

Se ci si riferisce ad un insieme si usa 中で (lettura なかで):

Tra questi qual’è il migliore?                                    この中でどれが一番いいですか。

La domanda può essere riferita non solo ad un aggettivo ma anche ad una azione: ad esempio la frase “Tra Sumi e Tanaka chi rientra più velocemente?”. La costruzione è simile solo che invece di mettere alla fine Aggettivo+ですか si mette la coppia Aggettivo+ verbo :


Tra X e Y chi/cosa fa V più Aggettivo?               XとYとどちらはの方がAggettivoVか。

Tra Sumi e Tanaka chi rientra più veloce?                スミさんと田中さんとどちらの方が早く帰りますか。
Tanaka rietra più velocemente                            田中さんの方が早帰ります。

Nelle domande possiamo offrire anche una scelta tra più azioni paragonate tra loro:

E’ più Aggettivo V1 o V2? V1のとV2のとどちらの方がAggettivoですか。

E’ più interessante guardare un film o leggere un libro?  本を読むのと映画を見るのとどちらの方が面白いですか。

Sarebbe meglio fare…

Vediamo come tradurre una frase del tipo “Sarebbe meglio che…”, che è si una comparazione ma assume un tono di consiglio, di suggerimento ed anche di richiesta. Il verbo va in forma takei (cioè passato informale) a cui segue ほうがいい oほうがいいです se in forma cortese.

Sarebbe meglio se Verbo Verbo Takei.                               ほうがいい。

Sarebbe meglio se riposassi.                        休んだほうがいい。
Sarebbe meglio domandare.                        聞いたほうがいい。

Un esempio un po’ articolato dove compare anche una frase causale:

Questo libro è molto interessante, quindi ti consiglio tu leggerlo.   この本はとても面白いから読んだほうがいい。


Più…meno


Vediamo come tradurre un comparativo subordinato, partendo direttamente da un esempio per poi svilupparlo. Prendiamo la frase “Più lo leggo e più lo capisco”. Innanzitutto abbiamo la subordinata “ più lo leggo”: il verbo(verbo1) va nella forma in ば e aggiungiamo ほど. Il verbo della principale invece va coniugato a seconda del tempo e del modo. Lo schema sintattico è il seguente:

Più Verbo1, più Verbo2.                                Verbo1 Condizionale+ほど、Verbo2。

Se la frase fosse “più lo leggo e meno lo capisco” allora cambia solo il verbo della principale che va al negativo:

Più Verbo1, meno Verbo2.                            Verbo1 Condizionale+ほど、Verbo2 negativo。

Esempi.

Più lo leggo e più lo capisco.                           読めばほど、分かります。
Più è caro e meno lo compro.                          高ければほど、買わない。



Nessun commento:

Posta un commento